Loading...

Realtà formative

Abelardo Zucchi fin da piccolissimo studia nelle più importanti realtà formative nell’ambito del disegno: l’Istituto di arte decorativa e la Scuola serale municipale di disegno di Torino. Lo studio avvenne sempre in concomitanza all’attività lavorativa che è cominciata precocemente per Zucchi, che all’età di 11 anni venne assegnato alla macchina da stampa allo stabilimento De Paolini Matossi.
Negli anni ’20 invece frequenta l’Accademia Albertina di Torino, sempre in concomitanza con il lavoro presso l’Atelier Butteri e altre attività lavorative.

Scuole serali municipali di disegno di Torino

Scuole serali municipalidi disegno di Torino

Capite le doti, la propensione al disegno e volendo potenziarne le qualità, integra il lavoro con lo studio: si iscrisse infatti alle Scuole Serali Municipali di Disegno di Torino nel 1908.

Ricevette numerosi premi e borse di studio in gran parte dei corsi frequentati…

Istituto di arte decorativa di Torino

Istituto di arte decorativa
di Torino

All’arricchimento culturale e artistico contribuì notevolmente un periodo di studi ed esercitazioni presso l’Istituto d’Arte Decorativa di Torino, in cui insegnavano Giovanni Guarlotti e Bonfiglioli.

Queste attività contribuivano a integrare gli insegnamenti previsti all’interno delle Scuole Serali Municipali di Disegno di Torino.

Accademia albertina di Torino

Accademia albertina di Torino

Indispensabile per la formazione artistica di Abelardo Zucchi è stata l’iscrizione all’Accademia Albertina di Torino, avvenuta nel 1924. Frequentò, integrando il lavoro con l’Atelier Butteri, i corsi di Pittura, Scultura, Decorazione, la scuola libera del Nudo, il corso di Costume, la Scuola per Arte Decorativa Industriale (Istituita e diretta da Giulio Casanova).
Zucchi frequentò ‘Accademia Albertina di Belle Arti di Torino dal 1927 al 1930.